I migliori plugin di WordPress per la sicurezza per un sito a prova di hacker

I migliori plugin di WordPress per la sicurezza per un sito a prova di hacker

Come funziona un attacco informatico ad un sito web? Ma, soprattutto, come fare a difendersi? Se vuoi stare più al sicuro, ecco 2 plugin WordPress per difendere il tuo sito, trovare e curare le infezioni di virus e malware, evitare gli accessi indesiderati all’amministrazione.

Tempi duri per i siti WordPress: un attacco informatico ha sfruttato una falla di un famoso produttore di temi e plugin di nome AccessPress.

L’attacco ha sfruttato una backdoor per sferrare un attacco di tipo supply-chain e azionare una shell… No vabbè, te la faccio facile: un gruppo di pirati informatici ha trovato un errore nel codice di tutti i prodotti di quel team di sviluppatori. Grazie a questo “buco”, sono stati in grado di prendere il controllo del server, cioè dello spazio su cui i siti dei malcapitati sono ospitati.

Ora, non so se hai mai subito un attacco su un sito web. Qualche hacker buontempone si limita a sostituirti la home page con immagini spinte, oppure teschi/serpenti/coltelli/maschere di Guy Fawkes. Qualcun altro un po’ più materialista prende tutte le mail e i numeri salvati nel tuo database e li rivende ad aziende che fanno spam. Quelli più infami ti inseriscono nel sito delle pagine di phishing o dei virus.

Questi hacker qui hanno avuto una visione più ampia: hanno usato le mail dei siti attaccati per mandare spam a raffica. In pratica dalla mail @ilsitodeltuoamico.it potrebbe esserti arrivata una mail per venderti pillole blu della felicità, oppure per presentarti le foto private di Svetlana, o ancora per invitarti a rivelare la password del tuo home banking.

Se questo scenario già ti sembra catastrofico, non hai ancora sentito la parte più grave della notizia: il “buco”, rivelato non più di 3 giorni fa, esiste da più di un anno!

Senti a me… se hai un sito fatto con WordPress controlla bene i tuoi file, in particolare apri il file vars.php nella cartella wp-includes (puoi aprirlo anche con Blocco note) e cerca questa stringa di testo: wp_is_mobile_fix. Se la trovi… anche tu hai il “buco”!

Ma come fare a mantenere sicuro il tuo sito WordPress ed evitare il più possibile di rimanere vittima di uno di questi attacchi? (altro…)

Restyling del sito web: non è solo una questione estetica!

Restyling del sito web: non è solo una questione estetica!

Tu come affronti il cambiamento? Sono cambiate molte cose in quest’ultimo anno, ma soprattutto… ho fatto il restyling del sito web! Non è solo una scelta estetica, anzi: è necessario aggiornare il tuo sito sia per renderlo sempre moderno e al passo con i tempi; sia, soprattutto, per aggiornare il linguaggio di programmazione e le tecnologie che stanno “dietro le quinte”.

Solo il cambiamento è eterno, perpetuo, immortale.

(Arthur Schopenhauer)

Il 2020 ha cambiato molte cose. Per tutti.

All’improvviso ci siamo resi conto di quanto effimera fosse la nostra routine quotidiana. E abbiamo reagito nella maniera più matura, più profonda e più intima che conosciamo: ci siamo messi a mangiare. È passato un anno e siamo ancora qui a combattere tra la voglia di bruciare le mascherine in piazza e l’ansia di uscire senza amuchina nella borsa.

Siamo cambiati, e tanto; qualcuno dice non necessariamente in meglio.

Nell’ultimo anno per me è cambiato TUTTO. Ho traslocato. Ho affrontato una malattia. Mi sono sposata. Insomma, cambiamenti non da niente… per questo voglio celebrare il cambiamento in ogni sua forma (anche quelle meno eclatanti), raccontandoti di alcuni cambiamenti che si sono verificati in questo primo scorcio di 2021.

(altro…)

4 consigli per il digital detox e per evitare la dipendenza dai social network – Seconda Parte

4 consigli per il digital detox e per evitare la dipendenza dai social network – Seconda Parte

Temi anche tu la “dipendenza da social network”? Non c’è bisogno che cancelli i tuoi account sui social media, ti perderesti tutti i loro lati positivi! Ecco 4 consigli per usare i social media senza temere per la propria salute.

Sempre più persone si stanno allontanando dai social network perché temono seriamente per la propria salute mentale.

Ormai è assodato che abusare dei social network sia nocivo per l’umore, per la concentrazione, ma anche per la corretta espressione di scelte politiche, per le ricadute sulla società… Ma questo non significa che i social media siano luoghi di perdizione o strumenti demoniaci.

Sono appunto strumenti, se usati correttamente offrono vantaggi enormi. Ne ho parlato nella prima parte di questo articolo, che ti invito a leggere se non l’hai già fatto. Se sei un imprenditore o un professionista, per il bene del tuo business, non puoi farne a meno, perché sono uno dei veicoli più importanti per il corporate e personal branding.

E allora come fare a “usare bene i social network”? Io ho una mia formula che cerco di applicare ogni giorno: se continuerai con la lettura, potrò darti qualche dritta. (altro…)

Controlliamo i social network o ne siamo controllati? – Prima parte

Controlliamo i social network o ne siamo controllati? – Prima parte

Il documentario di Netflix “The Social Dilemma” ha risvegliato negli utenti dei social network la paura di esserne controllati ed essere vittime di una “intossicazione digitale”. E tu che ne pensi del digital detox?

Ma controlliamo i social, o siamo controllati dai social?
Questa domanda me l’hanno fatta non so quante volte. E dopo l’uscita del docu-film Netflix “The Social Dilemma”, la preoccupazione è cresciuta.

Lo scenario proposto dal film è catastrofico: persone “zombificate” dallo smartphone, masse pilotate nelle loro scelte politiche, ragazzi in crisi d’astinenza dal web come eroinomani all’ultimo stadio.

Ma come stanno davvero le cose? I social sono strumenti del demonio? Dobbiamo imbracciare i forconi? Prima di cominciare a riempire le molotov, facciamo il punto della situazione e cerchiamo di guardare alla vicenda con razionalità ed obiettività.

(altro…)

Video Tutorial: Come disattivare i cookie browser per browser

Video Tutorial: Come disattivare i cookie browser per browser

Se sei stanco di subire intromissioni nella tua privacy, è possibile disattivare i cookie direttamente dalle impostazioni del tuo browser.
Come? Ecco una serie di tutorial che ti spiegano facile facile come disattivarli in base al browser che usi.

Nelle ultime settimane, complice la promulgazione della nuova normativa sulla privacy (il cosiddetto GDPR), si fa un gran parlare di Cookie. Ma cosa sono mai questi Cookie? Ma soprattutto… come si fa a sbarazzarsene?

Cominciamo da principio: i cookie, letteralmente “biscottini”, sono dei piccoli file che i siti rilasciano sul tuo computer: servono ad esempio a mantenerti loggato all’interno del tuo sito preferito, oppure a condividere i contenuti che ti piacciono sul social network. Alcuni di loro però non sono così innocui e servono a tracciare le attività di un computer sul web, in modo da avere dei dati statistici più o meno approfonditi di preferenze d’acquisto, interessi, posizione geografica…

Non bisogna aver paura dei cookie perché, nella maggior parte dei casi, non permettono in alcun modo di risalire a chissà quali dati sensibili. Tuttavia, se sei proprio stanco di subire intromissioni nella tua privacy, è possibile disattivare i cookie direttamente dalle impostazioni del tuo browser.

(altro…)