Blog - EnzaLaFrazia.it - Articoli sul web marketing, social network e business online
  • Checklist come adeguare il tuo sito al gdpr sulla privacy

    La nuova normativa sulla privacy GDPR: la checklist per mettere in regola il tuo sito

    Temi che le multe salate previste nella nuova normativa sulla privacy possano colpire la tua azienda? Oppure non hai mai sentito parlare di questa legge? Ecco una pratica checklist che ti aiuterà ad adeguare il tuo sito al GDPR.

    Se non dovessi saperla già, ti do una brutta notizia: il prossimo 25 maggio il tuo sito sarà un fuorilegge.

    Sta per entrare in vigore un nuovo provvedimento legislativo dell’Unione Europea. Il suo nome è Regolamento Ue 2016/679, per gli amici GDPR.

    Giuristi

    Dilettanti

    Portano

    Rovina

    Scherzo, in realtà sta per General Data Protection Regulation:  ciò non toglie che per molti corrisponda ad una calamità già pronta ad abbattersi sulle nostre aziende nella maniera più brutale possibile. Le multe, si dice, vanno da un minimo del 2% del fatturato fino ad un massimo di cessione della primogenitura. Qualcuno dice che il Garante della privacy, per chi non ottempera, ha già ripristinato l’istituto dello ius primae noctis.

    Ma cosa c’è di vero?

    Leggi tutto

  • Space clearing in ufficio: 7 accessori per organizzare il tuo spazio di lavoro

    La tua scrivania è una giungla? Sei stanco di lavorare in un ambiente disordinato e di non trovare mai quello che ti serve? Il decluttering e lo space clearing possono aumentare la tua produttività: ecco 7 accessori che ti aiuteranno ad organizzare il tuo ufficio ed avere tutto a posto e tutto a portata di mano.

    E quindi ti sei deciso a cominciare con lo space clearing della tua zona ufficio… hai compreso i vantaggi che vivere e lavorare in un ambiente ordinato apporta in termini di igiene, buonumore e produttività e ti senti già un po’ maniaco dell’ordine come me.

    Leggi tutto

  • Space clearing in ufficio: 7 motivazioni e 7 consigli per metterlo in pratica subito

    Lo sai che il decluttering e lo space clearing possono influenzare in meglio la tua vita lavorativa, il tuo umore e la tua produttività? Ecco 7 consigli per liberarsi del disordine nel tuo ufficio una volta per tutte.

    Chi mi conosce sa che una delle mie caratteristiche peculiare è una particolare attenzione al riordino e una spiccata attitudine al decluttering.

    Chi mi conosce meglio tende a definirlo “disturbo ossessivo compulsivo”, ma io non ci bado e mi lascio trascinare dal piacere metafisico che provo quando mi libero del superfluo e ristabilisco un ordine che soddisfi il senso estetico, l’esigenza di funzionalità e i requisiti igienici di abitabilità degli ambienti.

    Eh, lo so, starai pensando che sono malata, che c’ho nà mania, che me devo fa’ curà.

    Ma io mi faccio scudo delle teorie di fior fiori di scienziati che sostengono quanto segue (te la faccio semplice): il cervello è un organo meraviglioso che, anche quando è impegnato in altre proficue mansioni – come ad esempio quando stai lavorando alla contabilità aziendale o quando leggi un articolo del tuo blog preferito (questo) – continua una serie di operazioni di routine.

    Una di queste è catalogare gli oggetti nello spazio. Più oggetti ci sono nel tuo ambiente, più cose accumuli intorno a te, più si crea inquinamento visivo, più il cervello macina e macina.

    E finisce che l’organo meraviglioso consuma un botto di capacità di logica e di calcolo per catalogare le cose, sottraendo risorse a quello su cui dovresti concentrarti.

    E quindi questa è la fondamentale e prima motivazione per cui dovresti finalmente deciderti a liberare il tuo ambiente di lavoro dal clutter (ovvero, in termini meno anglofoni, dal ciarpame, dalla robaccia inutile, dal disordine) e fare un po’ di space clearing (ovvero, sempre in termini meno British, buttare via tutto quello che è inutile, cioè il clutter di cui sopra).

    Leggi tutto

Torna in cima