Facebook, a caccia di video falsi

Facebook sta collaborando con la Michigan State University (MSU) per individuare i deepfake sul social network. Il principio su cui stanno lavorando cerca di risalire al modello informatico da cui è stato generato.

Facebook, ha dichiarato che oltre a rilevare i deepfake, da la possibilità ai ricercatori di risalire ai modelli unici nella realizzazione dei filmati, in questo modo verrà generata una gerarchia dei filmati.
Il sistema scova le tracce digitali condivise dai modelli generativi, elementi comuni che l’occhio umano stenta a riconoscere durante la visione di più deepfake.
Il team di lavoro ha realizzato un set di dati composto da 100 mila immagini false generate da 100 modelli generativi disponibili pubblicamente.

freccia giu
freccia giu
freccia giu

Vorresti sfruttare i social network per migliorare la tua visibilità?
Hai bisogno dell'aiuto di una professionista per elaborare la tua strategia di Social Media Management e tradurre le tue idee in post originali e accattivanti?

Contattami: elaboreremo una strategia per migliorare la tua presenza sui social network

    Confermando l'invio di questo modulo dichiaro di aver preso visione dell’Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679. Voglio ricevere newsletter ed aggiornamenti dal sito enzalafrazia.it.
    Visualizza l'informativa sulla privacy

    Condividi questa notizia flash: