Apple paga 100.000 dollari per la scoperta di un bug

Apple ha pagato ben 100.500 dollari ad uno studente per la scoperta di una falla di sicurezza, il bug permetteva agli hacker di accedere alla webcam dei Mac.

Apple Security Bounty è il programma con cui vengono pagati tutti gli utenti che scoprono delle vulnerabilità informatiche in app e prodotti.

Apple ha riparato la falla con un aggiornamento del software, il bug  avrebbe potuto non solo sfruttare il microfono e la fotocamera dei Mac ma anche spiare i contenuti presenti sullo schermo e accedere agli account personali della vittima attraverso un browser.

freccia giu
freccia giu
freccia giu

Vuoi sviluppare la tua impresa online attraverso il commercio elettronico? Vorresti vendere i tuoi prodotti direttamente online?

Contattami: creeremo la strategia migliore per farti guadagnare con le vendite online.

    Confermando l'invio di questo modulo dichiaro di aver preso visione dell’Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679.
    Visualizza l'informativa sulla privacy

    Condividi questa notizia flash: